Sei arrivato da poco in Germania e devi trovare un lavoro adatto alle tue capacità. Leggi questo articolo e scopri cosa ti può chiedere il tuo datore di lavoro.

 

Lo SteuerIdentifikationsnummer

Come ho scritto dell’articolo Come integrarsi correttamente in Germania, entro 15 giorni dal tuo arrivo devi andare all’Einwohnermeldeamt a fare la registrazione (Anmeldung). Dopo circa 1 mese dalla registrazione ti arriverà a casa una lettera (da conservare accuratamente) con lo Steueridentifikationsnummer. Tale numero, assegnato una volta nella vita, identifica una persona a livello fiscale, esattamente come il codice fiscale italiano.

All’inizio di ogni rapporto lavorativo, il tuo datore di lavoro ti chiederà di fornire lo Steueridentifikationsnummer per poter pagare le tasse. Se non l’hai ancora ricevuto, potrai richiederlo all’agenzia delle entrate tedesca (Finanzamt).

 

Il Sozialversicherungsnummer

Dopo l’inizio del nuovo lavoro, ti arriverà a casa una lettera dall’istituto pensionistico tedesco (Deutsche Rentenversicherung). Tale lettera contiene un numero, il Sozialversicherungsnummer, da conservare accuratamente e da consegnare al tuo datore di lavoro. Attraverso di esso, il datore di lavoro può pagare la tua pensione e disoccupazione.

 

Il casellario giudiziale

Per alcuni lavori (es. cassiere, insegnante,…), il tuo datore di lavoro può richiedere il casellario giudiziale (tedesco: Führungszeugnis) per assicurarsi che non abbiate commesso dei reati.

Per i primi sei mesi dal vostro arrivo in Germania, tale documento va richiesto in Italia. Se risiedi da più di 6 mesi, invece, devi richiederlo in Germania.

ATTENZIONE: il casellario giudiziale ha una validità di 6 mesi.